"SEBD 2001" di D. Saccà

 

Come è triste Venezia

soltanto un anno dopo,

da l'Aquila la mesta profezia

di acqua ci minaccia il capo,

ma volgiamo tutto a letizia,

non tu Letizia, ma la letizia;

no non chiediamo troppo,

altri cent'anni di SEBD e così sia

con voi due qui sempre all'uopo

presenti per la gioia vostra, nostra e mia.

Fabio e Egle, un dell'altro isotopo

che siano SEBD tanti di allegria.